Storia

All'indomani della Rivoluzione Francese...

In principio, al Cros-de-Cagnes non vi erano che sassi, zone paludose e qualche capannone isolato, riparo di alcune famiglie di pescatori originarie di Menton.

Questi pescatori venivano al Cros-de-Cagnes due volte l'anno per via delle sue acque ricche di pesce e ben riparate.
Rapidamente essi decisero di installarsi in modo permanente su queste coste protette, venedo ben presto imitati dai giovani di Cagnes.

In poco tempo la pesca acquista importanza economica e le poche barche si rivelano presto insufficienti. Si avverte dunque la necessità di costruire nuove imbarcazioni, cosicché sei carpentieri originari di Genova e Napoli provvedono alla fabbricazione dei "pointus".

Nel 1866, il villaggio del  Cros-de-Cagnes viene  messo sotto la protezione di San Pietro, e la cappella eponima viene così edificata.

 



All'inizio del  XX secolo ...


Il  Cros-de-Cagnes diventa pian piano una piccola agglomerazione col suo municipio e le sue tipiche casette dei pescatori  (risalenti al 1928).
Generalmente, i pescatori possedevano anche un piccolo appezzamento di terra  che permetteva loro di coltivare ortaggi per sopperire ai bisogni delle proprie famiglie.

Fra il 1920 e il 1930 la pesca al Cros-de-Cagnes è al suo apogeo, con un centinaio di imbarcazioni e circa 200 pescatori che fanno vivere un migliaio di persone.
Un porto è costruito nel 1939, ma viene rapidamente ostruito dalla ghiaia trasportata dalle correnti liguri. 
Nel 1960 viene realizzata una scogliera artificiale che permetterà così al porto di accogliere imbarcazioni da diporto  e l'insieme della flotta da pesca del Cros-de-Cagnes.
Cros-de-Cagnes è inoltre la più antica stazione di salvataggio in mare della Costa Azzurra.

Oggi...


Nonostante i numerosi cambiamenti, lo "spirito del villaggio " è ancora presente al Cros-de-Cagnes, il quale ha saputo conservare il suo porto e le sue  tradizioni.
Oggi il Cros-de-Cagnes è un mix di tradizione e modernità , è un luogo in  cui il porticciolo e la Cappella  vanno a braccetto con le stazioni di sport nautici aperte tutto l'anno, con i ristoranti della spiaggia e con le dinamiche attività commerciali.
La nuova  Promenade de la Plage è stata inaugurata nel 2007.